IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Appalti negli ospedali, arrestato il consigliere regionale Pdl Angelo Polverino

Carcere

(Carcere)
(Foto: Irpiniareport)

Il consigliere regionale del Pdl Angelo Polverino è stato arrestato con l'accusa di turbativa d'asta nell'ambito di una inchiesta della Dda di Napoli sugli appalti  per le pulizie negli ospedali della provincia di Caserta.
Sono state eseguite in tutto 11 ordinanze, sette in carcere e quattro ai domiciliari. Nell'inchiesta sono coinvolti imprenditori locali, funzionari della Asl e l'ex sindaco del capoluogo, Gasparin.
Polverino ha accusato un malore ed è stato condotto in ospedale.
Gli appalti degli ospedali del Casertano al centro dell'inchiesta della Dda di Napoli ammontano a circa 26 milioni di euro. Le ditte coinvolte sarebbero vicine al clan dei Casalesi ed a quello dei Belforte.

Condividi