IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, in giro per la città con un machete: bloccati due romeni
Raccordo Av-Sa, auto s'incastra sotto il guard rail
Schianto frontale sull'Ofantina, due feriti
Arrestato sull'Ofantina dopo inseguimento, in auto aveva 19 dosi di eroina
Serino, si appropria di un portafoglio con 1200 euro. Denunciato 60enne
Carne di agnello in cattivo stato, sequestro in una macelleria. Nei guai il titolare
Cumulo di rifiuti speciali presso un'officina, denunciato il titolare
Calci e pugni ad un cliente del bar, arrestato 50enne
Furti in abitazione, sgominata banda di ladri. Arrestati tre avellinesi
Benedizione degli animali a Cesinali, nel cuore antico si rinnova la tradizione

 

Hacker, oltre mille attacchi nel 2017

Polizia postale

(Polizia postale)
(Foto: Irpiniareport)

Oltre mille attacchi hacker e cyber criminali a siti istituzionali e alle infrastrutture critiche dello Stato. A rendere noto il dato è la polizia postale nel bilancio 2017 appena concluso. Inoltre, gli alert inviati dal Cnaipic (Centro Nazionale Anticrimine per la protezione delle infrastrutture critiche) ai gestori di servizi essenziali sono stati 28.522, un numero maggiore rispetto alle segnalazioni del 2016. La polizia postale ha avviato 68 indagini. Le tecniche di hackeraggio sono sempre più evolute ed ampliano la platea delle vittime. Invece, sul fronte della prevenzione e del contrasto al terrorismo sono stati monitorati circa 17mila spazi web e rimossi diversi contenuti. 55 persone arrestate e 595 denunce nell'ambito delle operazioni di contrasto alla pedopornografia on line. Inoltre, nel 2017 si conferma la rilevanza del fenomeno dell'adescamento on line dei minori che ha registrato 437 casi, 158 denunce e 19 arresti. In sensibile aumento anche i reati informatici come diffamazione, cyberstalking, trattamento illecito di dati personali e sostituzione di persona che hanno portato a 917 denunce e 8 arresti.

Condividi