IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violento temporale in Alta Irpinia provoca una frana, chiusa la strada provinciale 143 a Bagnoli
Cade dal ponteggio in un cantiere, operaio 47enne in prognosi riservata
Il neo sindaco di Cervinara Caterina Lengua positivo al Covid-19
Tentano di disfarsi della droga gettandola nel water, in manette due fidanzati
Covid-19 in Campania, torna l'obbligo della mascherina all'aperto. C'è l'ordinanza di De Luca
Una 48enne di Avellino è risultata positiva al Covid-19. Da luglio ad oggi i casi registrati sono 205
Coronavirus, chiuso il Comune di Cervinara. Avviata la sanificazione
Attraverso una mail rubano password e dati personali e gli svuotano il conto corrente
Coronavirus, registrati 6 contagi in Irpinia. Uno ricoverato in ospedale
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino

 

Pace-maker rubati dai cadaveri, necrofori in manette

Indagati anche medici dell'ospedale di Pesaro

Un reparto

(Un reparto)
(Foto: Irpiniareport)

Cadaveri sezionati per rubare pace-maker. Corredi funerari venduti a 500 euro e vestizioni a pagamento dei defunti eseguite senza versare un euro nelle casse dell'ospedale.
Cinque ex necrofori del nosocomio di Pesaro sono stati arrestati dalla Gdf e altre 29 persone, fra cui medici e impresari funebri, sono indagate per peculato e truffa. Pilotate dalla 'cricca del caro estinto' anche le esumazioni delle salme al cimitero.
Fino a 10 mila euro al mese i guadagni extra dei necrofori.

Condividi