IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Macellazione abusiva e ricettazione: sequestro di maiali e oltre 350 chili di insaccati. Nei guai 30enne
Tenta di uccidersi inalando gas di scarico dell'auto, salvato in extremis
Covid-19, due decessi al Moscati
Fiamme in un appartamento, paura in mattinata
Covid-19, aggiornamento contagi: 48 casi positivi. Il maggior numero ad Avella
Avellino: si finge intermediario immobiliare e fitta un appartamento, ma è una truffa
Caso Domenico Manzo, un'auto si avvicina al 69enne poco prima della scomparsa
#VesuviusversusVesuvius #VeseriversusVeseris #LaveraOrigine a cura di Pietro Diffidenti
Maxi operazione antidroga nel Napoletano, 9 arresti. Stupefacenti destinati anche in Irpinia
Scuola, tamponi per i docenti a Campo Genova: 2 positivi

 

Avellino Racing, il Covid non ferma l'attività agonistica

Natale Iannaccone e Antonio Di Iasi

(Natale Iannaccone e Antonio Di Iasi )
(Foto: Irpiniareport )

L’ automobilismo sportivo in Irpinia conferma il grande interesse, infatti, nonostante la circostanza restrittiva dettata dalle norme anticovid19, le manifestazioni agonistiche organizzate in loco e quelle fuori provincia registrano una elevata partecipazione di concorrenti. Il venticinquesimo Rally del Molise ha visto alla partenza ben sessanta equipaggi provenienti da tutta la penisola. La scuderia Avellino Racing anche in questa edizione ha ben figurato con gli equipaggi Iannaccone-Di Iasi e Rivellino-Fratianni, entrambi su Peugeot 106 che si sono classificati rispettivamente al secondo ed al quarto posto nella classe 1600 - N2. L’assistenza tecnica durante la gara che si è sviluppata su otto prove speciali, è stata curata da Giuseppe Mazza coadiuvato da Leonardo Di Iasi. Prossimo appuntamento il Rally di Sperlonga a dicembre.

Condividi