IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Rally dell'Irpinia, 40 anni fa la storica vittoria di Napolillo-Cirillo
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali

 

Campionato Automobilistico, si parte con lo slalom di Mirabella. Tanti gli irpini in gara

Le auto in gara

(Le auto in gara)
(Foto: Irpiniareport)

Si apre domani con la prima gara del 2017 il calendario del Campionato Automobilistico Irpino-Memorial Aniello Mauriello, voluto da Vincenzo Napolillo. A Mirabella Eclano è di scena lo slalom che porta il nome della cittadino ed è dedicato al compianto Giuseppe De Vito, grande appassionato di motori. Diversi gli irpini in gara. Tra loro, Petrillo Angelo (Clio Williams N 2000), Mazza Giuseppe (Peugeot 106 N 1600), Laudati Luigi (Clio RS N 2000), Piero Cioffi (Fiat Uno turbo N 2000), Laudati Massimiliano (Renault GT turbo S7), Maccario Carmine (Honda Civic attività di base), Spina Maurizio (Fiat Uno turbo E1 Italia), Saturnino Eugenio (Peugeot 106 N 1300), Russo Carmine (Clio Williams N 2000), Galasso Giuseppe (Clio Williams Attività di base 2000) Di Stasio Luigi (Fiat Ritmo). Al suo esordio il giovanissimo Alfredo Ragno su Opel Kadett N 2000.

Condividi