IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scuola, il 1 febbraio tornano in classe gli studenti delle superiori
Covid-19, un decesso all'ospedale "Frangipane"
Appropriazione indebita di auto, 40enne atripaldese ricercato dalla Repubblica Ceca
"Popolarmente Accasati", al via la sit-com promossa dal Teatro d’Europa. Il casting ad aprile
Anziani 80enni dispersi a Montevergine, soccorsi dai vigili del fuoco
Carenze igienico sanitarie, chiusa un'azienda alimentare di Ospedaletto d’Alpinolo
Maltrattamenti ai familiari, arrestato 30enne
Traffico di sostanze dopanti, perquisizioni dei Nas ad Avellino
Covid-19, deceduta al Moscati una 73enne di Chiusano
Atripalda, va a fuoco la stufa a gas. Paura per due anziani coniugi

 

Rally dell'Irpinia, 40 anni fa la storica vittoria di Napolillo-Cirillo

Compleanno particolare per ricordare i fasti della corsa automobilistica

L'equipaggio Napolillo-Cirillo

(L'equipaggio Napolillo-Cirillo)
(Foto: Irpiniareport )

Sono trascorsi 40 anni precisi da quando un giovane equipaggio, di cui già si parlava nel panorama sportivo nazionale a quattro ruote, conquistò la vittoria. Era il 1° giugno 1980. La dodicesima Coppa dell'Irpinia - Rally nazionale di prima serie fu vinta (primo posto assoluto) dall'equipaggio della Scuderia Avellino Racing formato da Vincenzo Napolillo e Franco Cirillo su Porsche 2700 S - elaborata dalla Sportwagen di Sassuolo. Napolillo è l'attuale fiduciario provinciale Aci Sport. Dopo che ha svestito la tuta del pilota si è dedicato anima e corpo alla promozione dello sport automobilistico, tanto da irrobustire la fama del Rally dell'Irpinia tra le gare più blasonate d'Italia. Ora gli appassionati confidano in lui per riprendere quella prestigiosa tradizione che portava in provincia di Avellino il gotha della disciplina.

Condividi