IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, maxi rissa in via De Conciliis. Dodici denunce e due feriti
Monteforte, entra in un hotel e pretende di dormire sul divano. Denunciato
Slalom di Montevergine, edizione 2018 al top: vince Vinaccia
Ad Aiello del Sabato si rinnova la tradizione del "Volo e Canto degli Angeli"
Incendiata l'auto del sindaco di Cassano, s'indaga
Auto contro moto ad Avellino, ferito centauro di Aiello
Era scomparso da ieri, ritrovato in un pozzo. Salvo 27enne
Danneggiano lo sportello bancomat per rubare le banconote, ma il colpo fallisce
Schianto in galleria sulla Fondo Valle Sele, tre feriti
I protagonisti della filiera vitivinicola irpina insieme per sostenere l’introduzione di nuovi vitigni. Picariello: "Diamo impulso alla ricerca"

 

Allarme frane, D'Agostino: "Rischio idrogeologico acuito da incendi"

Angelo D'Agostino

(Angelo D'Agostino)
(Foto: Irpiniareport)

Il deputato di Scelta Civica, Angelo Antonio D’Agostino, componente della Commissione Ambiente della Camera, ha chiesto un incontro al Ministro Gian Luca Galletti per porre all'attenzione del suo dicastero la condizione nella quale versa parte del territorio irpino colpito dagli incendi che ne hanno ulteriormente acuito il già forte rischio di dissesto idrogeologico. "Un allarme – scrive il parlamentare nella sua missiva – lanciato dai sindaci del montorese e prontamente raccolto dal Commissario dell’Agenzia Regionale per la protezione ambientale, Stefano Sorvino. Ai primi cittadini va data anche la risposta del Governo centrale." “Gli incendi di queste ultime settimane – prosegue D’Agostino – hanno arrecato danni alle radici degli alberi aumentando sensibilmente il rischio di agevolare i fenomeni franosi. Con la prontezza che lo caratterizza, il Commissario dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale ha subito riunito i direttori di dipartimento, esprimendo condivisione per la preoccupazione dei primi cittadini di Montoro e dei comuni limitrofi. L’Arpac si è detta pronta ad intervenire nei limiti delle competenze acquisite in seguito allo scioglimento dell’Arcadis.” “E’ il caso che anche il Governo, nell'ambito delle sue prerogative, in sinergia con le istituzioni locali, intervenga per assicurare interventi e una efficace attività di prevenzione di quei fenomeni di dissesto che - aggiunge il parlamentare - non solo rischiano di arrecare danni enormi alle comunità locali, ma mettono a repentaglio la sicurezza dei residenti. Sin da quando mi sono insediato in Parlamento chiedo che la difesa idrogeologica diventi una priorità del Paese; una mozione che va in tal senso è stata approvata dalla Camera già alcuni anni fa. L’auspicio – chiude D’Agostino - è che il Governo, in linea con gli impegni assunti, tenga ora in debita considerazione le conseguenze derivanti dagli incendi che hanno devastato il nostro patrimonio boschivo.”

Condividi