IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Allevava cinghiali illegalmente, denunciato un anziano
Monteforte Irpino, fiamme al centro commerciale "Montedoro": bruciato un furgone
Avellino, schianto alla frazione Picarelli: due feriti
Spaccio di droga ad Atripalda, arrestato 40enne
Avellino, furti nei supermercati: fermati 4 rumeni
Lo chef Gianluigi Cipriano dona zeppole al reparto Covid del Moscati
Avellino, scoppia incendio in un garage. Paura a Rione San Tommaso
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il bilancio dei Carabinieri: 54 arresti e 328 denunce
Cerealicoltura anima fertile dell'Irpinia, Picariello (Ordine Agronomi): "Bene l’associazionismo nel settore per crescere e fare impresa"
Furti, bloccato immigrato clandestino. Si aggirava con fare sospetto tra le abitazioni

 

Caso Cesinali, Della Pia (PRC): "l'Irpinia è antifascista. Investiremo prefetto e procura"

Tony Della Pia

(Tony Della Pia)
(Foto: Irpiniareport)

Di seguito la nota del segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Tony Della Pia. 

"L'IRPINIA e' antifascista, chiediamo le immediate dimissioni del vice sindaco di Cesinali. Il vicesindaco di Cesinali, tal Pasquale De Vito pubblicamente esalta il duce e il fascismo!Bene hanno fatto i rappresentanti del gruppo di minoranza "GIOVANI PER LA VALLE DEL SABATO" e numerosi cittadini a denunciare. Siamo di fronte ad una evidente apologia di fascismo , reato d'opinione grave , immorale e anticostituzionale. che, assume sembianze inaccettabili poiche' reiterato da un esponente istituzionale. Da sempre come Rifondazione Comunista denunciamo che le forze di destra, in modo particolare fli e lega,convivendo con organizzazioni neofasciste e diffondendo messaggi razzisti e xenofobi stanno contribuendo a farci ripombiare in una stagione d'odio e di intolleranza, quindi invitiamo le donne e gli uomini liberi e antifascisti a reagire con ferma determinazione sostenendo tutte le iniziative che i giovani di Cesinali vorranno intraprendere. Investiremo il Prefetto di Avellino ed eventualmente la procura della repubblica affinche' l'autore si DIMETTA immediatamente dal ruolo che in degnamente ricopre e risponda delle palesi violazioni dei principi costituzionali. Tony Della Pia segretario rifondazione comunista federazione Irpina".

Condividi