IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scomparsa Lo Conte, Mocella (Confartigianato): "Garbo e determinazione lo distinguevano. Bisogna proseguire nel suo nome per rilanciare l'Irpinia"
Coronavirus, i casi in Irpinia arrivano a 329
Gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'agricoltura, Picariello: "Le filiere vitivinicole, florovivaistiche e lattiero-casearie le più colpite"
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"

 

Caso Cesinali, Montefusco (Sinistra Italiana): "Vicesindaco si dimetta"

Sinistra Italiana

(Sinistra Italiana)
(Foto: Irpiniareport)

Di seguito la nota di Roberto Montefusco di Sinistra italiana. 

"Grazie alle segnalazioni dei gruppi di opposizione e di cittadini di Cesinali sono stati denunciati i reiterati comportamenti del vicesindaco Pasquale De Vito che sui social si rende responsabile di una chiara apologia di fascismo. Tutto ciò, oltre che essere sanzionato dalla Costituzione e dalle leggi della Repubblica, e' ancora più grave quando giunge da chi dovrebbe rappresentare le Istituzioni ed una comunità, per cui dovrebbe essere sacro il rispetto dei valori costituzionali, incompatibili con la volgare esaltazione del fascismo e dei suoi simboli. E' evidente che De Vito debba dimettersi immediatamente, e mi auguro che il Sindaco e la maggioranza abbiano la sensibilità democratica minima per capire che Cesinali non merita questo scempio e l' indecenza di queste esternazioni. Non e' possibile minimizzare, ignorare, sottovalutare queste parole e questi slogan, e chi lo fa si assume una responsabilità gravissima".

Condividi