IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Allevava cinghiali illegalmente, denunciato un anziano
Monteforte Irpino, fiamme al centro commerciale "Montedoro": bruciato un furgone
Avellino, schianto alla frazione Picarelli: due feriti
Spaccio di droga ad Atripalda, arrestato 40enne
Avellino, furti nei supermercati: fermati 4 rumeni
Lo chef Gianluigi Cipriano dona zeppole al reparto Covid del Moscati
Avellino, scoppia incendio in un garage. Paura a Rione San Tommaso
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il bilancio dei Carabinieri: 54 arresti e 328 denunce
Cerealicoltura anima fertile dell'Irpinia, Picariello (Ordine Agronomi): "Bene l’associazionismo nel settore per crescere e fare impresa"
Furti, bloccato immigrato clandestino. Si aggirava con fare sospetto tra le abitazioni

 

Cesinali, polemiche su post fascisti: il sindaco Fiore si dissocia

Il Comune di Cesinali

(Il Comune di Cesinali)
(Foto: Irpiniareport)

Di seguito la nota del sindaco di Cesinali Dario Fiore.

"Carissimi Concittadini, a seguito delle polemiche nate da alcuni post su Facebook sul profilo personale del Vicesindaco Pasquale De Vito. Il sottoscritto Sindaco del Comune di Cesinali Fiore Dario e i consiglieri di maggioranza della lista “Lo Stemma Pro Cesinali” condannano e si dissociano da tali dichiarazioni. La lista dello Stemma che amministra il nostro Comune da oltre 60 anni é storicamente, sia dal punto di vista culturale che politico, espressione di ideali antifascisti. Anzi non ci stanchiamo di ricordare che la Costituzione Italiana, nata dalla Resistenza, è chiaramente ispirata a valori antifascisti, la cui realizzazione e la piena attuazione rappresenta il nostro obiettivo principale. Siamo convinti che il vicesindaco farà le sue dichiarazione in merito alle quali decideremo come agire. Sentiamo comunque il dovere di chiedere scusa all'intera Comunità coinvolta senza volerlo in una bufera mediatica".

Condividi