IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Si alza il sipario su "Natale ad Aiello"
Condannato per furti, ai domiciliari 40enne
Lesioni e porto abusivo d'armi, in manette 30enne
Donna trovata morta in casa, s'indaga
Estorsione ai danni di un barista, arrestato 58enne di Fontanarosa
Avellino, saccheggia l'edicola davanti alle Poste: ladro bloccato dalla Polizia Municipale
Maxi sequestro di olio in un frantoio irpino
"Piano per il Lavoro" ad Aiello, soddisfatto l'assessore Preziosi: "Misura finalizzata alla formazione e all'inserimento lavorativo"
Ponte di Parolise, vertice al Genio Civile con Anas e il ministero delle Infrastrutture
Bambino strangolato da due compagni finisce in ospedale. Choc nella scuola elementare di Melito

 

Ciampi: "Maggio, scelta libera del Consiglio. Mi ridurrò lo stipendio"

Il sindaco Ciampi

(Il sindaco Ciampi)
(Foto: Irpiniareport)

“Ugo Maggio rappresenta la sintesi scelta liberamente dal consiglio comunale. Quello di ieri è stato un voto libero per tutti, a cominciare dal Movimento Cinque Stelle”. Lo afferma Vincenzo Ciampi, sindaco di Avellino. “Adesso – sottolinea il primo cittadino – è davvero il momento di concentrarci tutti, nessuno escluso, sulle risposte da dare agli avellinesi. Invito pertanto, oltre i cittadini e le associazioni, anche i consiglieri comunali a partecipare alla giornata ecologica di sabato in Piazza Kennedy. Se il presidente del consiglio comunale sarà dei nostri, non mi dispiacerà”. I consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle aggiungono: “Rivendichiamo con forza la nostra totale piena autonomia nella votazione del presidente del consiglio comunale. Nessun apparentamento con nessuno. Abbiamo avuto piena libertà di voto. Nel segreto dell’urna abbiamo votato secondo la nostra coscienza”. “Ne approfitto – sottolinea il sindaco Ciampi – per chiarire un altro aspetto importante. L’impegno che ho preso in campagna elettorale sarà ovviamente rispettato: mi ridurrò lo stipendio che percepirò da sindaco fino ad adeguarlo a quello di funzionario dell’Agenzia delle Entrate. La riduzione avverrà con restituzione mediante versamento nelle casse del Comune. La somma sarà poi utilizzata, di volta in volta, in progetti utili per la città, la cultura, le scuole e i bambini. Noi del Movimento Cinque Stelle, a cominciare dai nostri portavoce in Parlamento, diciamo sempre quello che facciamo e facciamo sempre quello che diciamo”.

Condividi