IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violento temporale in Alta Irpinia provoca una frana, chiusa la strada provinciale 143 a Bagnoli
Cade dal ponteggio in un cantiere, operaio 47enne in prognosi riservata
Il neo sindaco di Cervinara Caterina Lengua positivo al Covid-19
Tentano di disfarsi della droga gettandola nel water, in manette due fidanzati
Covid-19 in Campania, torna l'obbligo della mascherina all'aperto. C'è l'ordinanza di De Luca
Una 48enne di Avellino è risultata positiva al Covid-19. Da luglio ad oggi i casi registrati sono 205
Coronavirus, chiuso il Comune di Cervinara. Avviata la sanificazione
Attraverso una mail rubano password e dati personali e gli svuotano il conto corrente
Coronavirus, registrati 6 contagi in Irpinia. Uno ricoverato in ospedale
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino

 

Congresso Udc, Cesa confermato segretario. Ciriaco De Mita vero vincitore

La linea del leader di Nusco ha prevalso

Ciriaco De Mita

(Ciriaco De Mita)
(Foto: Carmine Bellabona)

Lorenzo Cesa è stato confermato segretario nazionale dell'Udc. A sancirlo la tre giorni congressuale che s'è svolta a Roma. Cesa ha vinto al fotofinish: solo quattro i voti di distacco da Giampiero D'Alia, ex ministro del Governo Letta (435 voti contro 431). Ma il vero vincitore dell'assise nella Capitale è stato Ciriaco De Mita. Il leader di Nusco ha fatto valere la propria linea di contrarietà all'ipotesi di accordo con Forza Italia, che piace a Pier Ferdinando Casini. De Mita ha rivendicato la necessità di recuperare lo spirito del 2008 del partito, senza svendere la propria identità. Una posizione che ha riscosso consensi nella platea congressuale. De Mita più volte è stato interrotto dagli applausi, tanto da non riuscire a trattenere la commozione.
Alla fine la sua linea ha ottenuto la vittoria. Il leader di Nusco ha appoggiato Cesa, mentre Casini supportava - seppure non ufficialmente - l'ex ministro D'Alia. In quel di Roma ha partecipato al congresso una folta delegazione di rappresentanti irpini dello scudocrociato, tra cui il deputato Giuseppe De Mita.

Condividi