IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Il mondo digitale crea lavoro
Avellino, in fiamme nella notte un'altra auto del consigliere Sabino Morano. "Non mi farò intimidire"
Nusco, per la "Giornata della Diversità" c'è il film "Sotto il segno della vittoria"
Litiga con la compagna e impugna un coltello, arrestato 50enne
Nuova scossa di terremoto in Molise, avvertita ad Avellino
Avellino, sorprese a Piazza Kennedy a fare le parrucchiere abusive. Nei guai due immigrate
Lutto nazionale, rinviato il concerto di Clementino. Il sindaco Ciampi: "Vicini alla città di Genova"
Avellino, dramma a San Tommaso: operaio della Fca si toglie la vita
Gabriel Garko a Serino per la serata conclusiva del "Gran Galà della Pizza"
Il cantante rock Ray Wilson dei Genesis al "Gesualdo Folk Event"

 

D’Agostino, l'aumento dell'occupazione conferma l'efficacia dell'azione dei governi Renzi e Gentiloni

Il parlamentare: "In futuro occorre ulteriore impegno per il Mezzogiorno"

Angelo D'Agostino

(Angelo D'Agostino)
(Foto: Irpiniareport)

“I dati sull’occupazione diffusi stamani dall’Istat, confermano quanto le riforme e una efficace azione di governo possano fare la differenza fino a recuperare più di un milione di posti di lavoro in 3 anni . A dispetto delle forze politiche che oggi fanno a gara per fare la promessa da marinaio più clamorosa, il governo di centrosinistra dimostra con i fatti di saper governare e di aver creato le condizioni per il rilancio dell’occupazione.” Così il deputato Angelo Antonio D’Agostino. “E’ evidente – aggiunge il parlamentare – che il Jobs Act ha determinato l’aumento delle assunzioni, fino a toccare il livello massimo da quando l’Istat elabora le serie storiche. Dal 13%, la disoccupazione è stata portata all'11%. Quella giovanile è scesa dal 44% al 33%. Fatti, non certo le promesse di questi ultimi giorni, tanto strepitose quanto inverosimili.” “Il lavoro improntato alla realtà dei conti e fatto con serietà prima o poi paga, e il tempo è galantuomo. Ora avanti così affinché, anche durante la prossima legislatura, il Paese possa continuare a percorrere il sentiero imboccato. E nel prossimo futuro – chiude D’Agostino - dovremo concentrarci ulteriormente sul Mezzogiorno”.

Condividi