IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, alla Chiesa del Carmine una mostra e un laboratorio per festeggiare il Natale
Pestati a sangue in un locale, in ospedale due giovani
Avellino, i vigili del fuoco celebrano il Precetto Natalizio
La Virtus Avellino battuta dal Sorrento, ma resta saldamente in zona play off
Garanzia Giovani, tirocinanti all'ospedale "Moscati" di Avellino
Sviluppo del territorio, l’Aiga chiama a raccolta Ordini professionali e Regione
Chiusa una casa di prostituzione a Monteforte Irpino
Disagi in Irpinia per vento e pioggia forte, divelto il tetto di una scuola
Firmata l’ordinanza per la trasferenza della frazione organica dei rifiuti presso lo Stir
Bicentenario di De Sanctis, a Palazzo Caracciolo la presentazione delle iniziative

 

Incendi, proposta di legge per inasprire le pene

Il progetto del deputato D'Agostino

Angelo D'Agostino

(Angelo D'Agostino)
(Foto: Irpiniareport)

Il deputato Angelo D’Agostino ha predisposto una proposta di legge che acuisce le pene nei confronti dei piromani, in particolare quando i roghi arrecano danni gravi all'ambiente e mettono in pericolo abitazioni e aree protette. Il parlamentare irpino, inoltre, ha predisposto un’interrogazione ai Ministri dell’interno e dell’Ambiente al fine di conoscere quali iniziative intendano adottare nell'immediato per ampliare e migliorare le attività di prevenzione degli incendi. “I danni determinati da chi ha appiccato il fuoco sul Vesuvio e in Irpinia – afferma D’Agostino - sono incalcolabili. E’ giusto, pertanto, che i responsabili siano chiamati a risponderne con pene severissime. Attualmente, invece, le pene sono troppo lievi. Per questo già nelle prossime ore depositerò una mia proposta di legge che le acuisce portandole fino a 20 anni di reclusione nei casi più gravi.” “L’impegno profuso in queste ore da Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Forze dell’Ordine è encomiabile. Mi auguro, tuttavia, che il Ministro dell’Interno e dell’Ambiente ci dicano quali iniziative intendano adottare per assicurare una più efficace attività di controllo del territorio prevenendo ulteriori irreparabili danni al nostro ambiente.”

Condividi