IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Raid nelle ville a Starze di Summonte. Rubati denaro, gioielli e oggetti di valore
Avellino, finalmente arriva il Natale in città. Da sabato l'allestimento delle luci
Spiava i propri dipendenti con telecamere nascoste, denunciato imprenditore agricolo
Sgominata banda di narcotrafficanti, 17 arresti. La droga sequestrata era destinata anche ad Avellino
Ordigni bellici nel torrente Salaco a Volturara
Choc ad Avellino in via Fratelli Bisogno, 54enne ritrovato cadavere
Avellino, studente investito da un'auto pirata a piazza Kennedy
Si alza il sipario su "Natale ad Aiello"
Condannato per furti, ai domiciliari 40enne
Lesioni e porto abusivo d'armi, in manette 30enne

 

Ottenere più consiglieri, Ciampi pensa al ricorso al Tar

Vincenzo Ciampi

(Vincenzo Ciampi)
(Foto: Irpiniareport)

Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi pensa al ricorso al Tar per tentare di ribaltare il risultato del primo turno. Grazie al 53% dei consensi il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza dei consiglieri. Al ballottaggio, invece, Ciampi ha conquistato la vittoria, trovandosi però senza numeri per governare. Di qui, l'ipotesi ricorso per cercare di avere il premio di maggioranza ed evitare l'anatra zoppa. In tal senso, c'è pure stata qualche decisione dei giudici amministrativi. "

In merito alle notizie circa un ricorso al Tar del Movimento Cinque Stelle avverso il decreto di proclamazione degli eletti in consiglio comunale, precisiamo che nessun ricorso è stato presentato. Si tratta di un'ipotesi al vaglio, ma nessun atto ufficiale è stato prodotto", fa sapere Ciampi. 

Condividi