IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Coronavirus, 2 morti al Moscati nella notte
Covid-19, sospese le attività ambulatoriali e i ricoveri programmati
Covid-19, 15enne ricoverato al Moscati. Contagiati i genitori e il fratello
Avellino Racing, il Covid non ferma l'attività agonistica
Serino, illecito smaltimento di rifiuti pericolosi e abusivismo edilizio. Due denunce
Si schianta con la moto sull'autostrada A16, muore 25enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 46 positivi in Irpinia
Covid-19, un altro decesso al Moscati: morto nella notte un 82enne
Trovato cadavere nella sua abitazione: era morto da giorni
Solofra, 60enne arrestato per falsità ideologica

 

Ottenere più consiglieri, Ciampi pensa al ricorso al Tar

Vincenzo Ciampi

(Vincenzo Ciampi)
(Foto: Irpiniareport)

Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi pensa al ricorso al Tar per tentare di ribaltare il risultato del primo turno. Grazie al 53% dei consensi il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza dei consiglieri. Al ballottaggio, invece, Ciampi ha conquistato la vittoria, trovandosi però senza numeri per governare. Di qui, l'ipotesi ricorso per cercare di avere il premio di maggioranza ed evitare l'anatra zoppa. In tal senso, c'è pure stata qualche decisione dei giudici amministrativi. "

In merito alle notizie circa un ricorso al Tar del Movimento Cinque Stelle avverso il decreto di proclamazione degli eletti in consiglio comunale, precisiamo che nessun ricorso è stato presentato. Si tratta di un'ipotesi al vaglio, ma nessun atto ufficiale è stato prodotto", fa sapere Ciampi. 

Condividi