IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Spara agli uccelli tra le abitazioni, nei guai un anziano
Avellino-Lanusei, al via da oggi la prevendita dei biglietti
Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, arrestato 48enne di Solofra
Muore a 19 anni stroncato da un infarto, sotto choc la comunità di Chiusano e il Liceo Mancini
Caso di meningite a Solofra, bimba di sei anni trasferita al "Cotugno" di Napoli
E' irpino il pastore Maremmano-Abruzzese più bello d'Europa, medaglia d'oro a Caronte Arajani
Auto nella scarpata, conducente in ospedale
Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile
Maxi operazione antidroga in Campania, misure cautelari anche in Irpinia
Parco Eolico nei pressi dell'Oasi di Conza, il "no" delle Pro Loco irpine

 

Ottenere più consiglieri, Ciampi pensa al ricorso al Tar

Vincenzo Ciampi

(Vincenzo Ciampi)
(Foto: Irpiniareport)

Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi pensa al ricorso al Tar per tentare di ribaltare il risultato del primo turno. Grazie al 53% dei consensi il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza dei consiglieri. Al ballottaggio, invece, Ciampi ha conquistato la vittoria, trovandosi però senza numeri per governare. Di qui, l'ipotesi ricorso per cercare di avere il premio di maggioranza ed evitare l'anatra zoppa. In tal senso, c'è pure stata qualche decisione dei giudici amministrativi. "

In merito alle notizie circa un ricorso al Tar del Movimento Cinque Stelle avverso il decreto di proclamazione degli eletti in consiglio comunale, precisiamo che nessun ricorso è stato presentato. Si tratta di un'ipotesi al vaglio, ma nessun atto ufficiale è stato prodotto", fa sapere Ciampi. 

Condividi