IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"
Ordine Agronomi, Picariello: "Brusco calo delle temperature, a rischio vigneti e noccioleti in Irpinia"
Coronavirus, altri 12 contagiati. Il bilancio sale a 142
Covid-19, altri 7 positivi in Irpinia. Il bilancio sale a 130
Coronavirus, il bilancio in Irpinia è di 123 contagiati
Guarita la prima paziente irpina affetta da Coronavirus
Gli agronomi irpini in campo per la solidarietà al Moscati
Il Covid-19 non ci fa paura: esponiamo sui balconi di Cesinali il drappo con l'effigie di San Rocco
Coronavirus: tre nuovi casi ad Avellino, Mirabella Eclano e Ariano Irpino
Caso di Coronavirus a Mercogliano, è il sesto

 

Ottenere più consiglieri, Ciampi pensa al ricorso al Tar

Vincenzo Ciampi

(Vincenzo Ciampi)
(Foto: Irpiniareport)

Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi pensa al ricorso al Tar per tentare di ribaltare il risultato del primo turno. Grazie al 53% dei consensi il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza dei consiglieri. Al ballottaggio, invece, Ciampi ha conquistato la vittoria, trovandosi però senza numeri per governare. Di qui, l'ipotesi ricorso per cercare di avere il premio di maggioranza ed evitare l'anatra zoppa. In tal senso, c'è pure stata qualche decisione dei giudici amministrativi. "

In merito alle notizie circa un ricorso al Tar del Movimento Cinque Stelle avverso il decreto di proclamazione degli eletti in consiglio comunale, precisiamo che nessun ricorso è stato presentato. Si tratta di un'ipotesi al vaglio, ma nessun atto ufficiale è stato prodotto", fa sapere Ciampi. 

Condividi