IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Allevava cinghiali illegalmente, denunciato un anziano
Monteforte Irpino, fiamme al centro commerciale "Montedoro": bruciato un furgone
Avellino, schianto alla frazione Picarelli: due feriti
Spaccio di droga ad Atripalda, arrestato 40enne
Avellino, furti nei supermercati: fermati 4 rumeni
Lo chef Gianluigi Cipriano dona zeppole al reparto Covid del Moscati
Avellino, scoppia incendio in un garage. Paura a Rione San Tommaso
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il bilancio dei Carabinieri: 54 arresti e 328 denunce
Cerealicoltura anima fertile dell'Irpinia, Picariello (Ordine Agronomi): "Bene l’associazionismo nel settore per crescere e fare impresa"
Furti, bloccato immigrato clandestino. Si aggirava con fare sospetto tra le abitazioni

 

Palazzo di Città, consiglio su Tarsu, Ex Dogana e Sosta

Stamattina si è riunito il consiglio comunale

maggioranza comune

(maggioranza comune)
(Foto: irpiniareport)

Stamane è in riunione il Consiglio comunale di Avellino. Nella seduta si discuteranno delicate questioni che precedono il bilancio di previsione: Tarsu, ex Dogana e Sosta, oltre, alle interrogazioni presentate da Ugo Loguercio, Loris Gliatta e Giovanni D'Ercole. Per la Tarsu, la modifica del regolamento prevede la cancellazione delle agevolazioni concesse nelle periferie alle abitazioni distanti più di 150 metri dai cassonetti (portare la distanza a 600 metri). Per l'ex Dogana, la deliberazione della dichiarazione di pubblica utilità per attivare l'esproprio. Per la sosta, l'aumento del ticket ad 1 euro nelle zone centrali e a 0,75 centesimi nelle strade comprese nella fascia arancione. Le interrogazioni di Loguercio punteranno sul problema della gestione del condominio che riguarda le famiglie occupanti gli alloggi di edilizia residenziale pubblica di Vallone dei Lupi. Un contenzioso ha portato al pignoramento delle quote condominiali e 70 famiglie si ritrovano senza gas e senza riscaldamento. L'interrogazione di Gliatta sulla regolametazione per l'indizione dei referendum comunali, mentre quella di D'Ercole sulla mancata istituzione del Consiglio tributario.

Condividi