IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sospensione del servizio idrico in Irpinia, ecco dove
Cesinali, c'è il Servizio Civico: ecco il lavoro di pubblica utilità
Odaf Avellino, il vicepresidente Antonio Capone nominato Miglior Agronomo d'Italia 2020
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16
Auto sbanda e si ribalta, ferita una ragazza
Ragazzina beve alcolici e finisce in ospedale, denunciato il titolare del bar
Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce
Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia
Danni al comparto agricolo per la grandinata, Ordine Agronomi Avellino: "Proclamare lo stato di calamità naturale e disporre aiuti alle imprese"
Ofantina, al via i lavori in località Montechiuppo a Manocalzati. Code nelle ore di punta

 

Rifiuti, Salvatore: "Valutare il superamento della provincializzazione"

Il capogruppo di "Caldoro Presidente” spinge per una nuova normativa

Rifiuti

(Rifiuti)
(Foto: Carmine Bellabona)

“L’azione dei consiglieri del gruppo “Caldoro Presidente” è improntata alla responsabilità, al fine di affrontare le emergenze campane con equilibrio, evitando il criterio della forza dei numeri e di scatenare una sorta di guerriglia urbana tra Napoli e le altre Province. Lo ha capito bene l’assessore Sommese svincolato da logiche localistiche”. Così Gennaro Salvatore, capogruppo di “Caldoro Presidente” in Consiglio regionale. “A seguito della decisione responsabile dell’assessore Romano di dare una risposta immediata alle emergenze-aggiunge- ci siamo dichiarati disposti a valutare una sintesi normativa che dia alla Regione la possibilità di superare i vincoli della provincializzazione e di evitare così solidarietà penose, quando non penalizzanti. Ciò nonostante- conclude Salvatore- l’approssimarsi delle elezioni Amministrative, ci regala ancora sortite di qualcuno che si diverte a soffiare sul fuoco, ignorando il rischio di potersi bruciare in un grosso incendio”.

Condividi