IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Vaccinazioni personale scolastico, Alaia scrive all'Asl: "Necessari più punti vaccinali in Irpinia"
Il Covid-19 miete ancora vittime in Irpinia, registrati altri due decessi
Covid-19, preoccupazione a Contrada: in dieci giorni 35 casi positivi
Avellino, al via oggi le vaccinazioni per gli over 80. Allestiti 6 box al campo Coni
Covid-19: due feste abusive innescano focolai tra Calitri, Lioni e Bisaccia
Sorpreso con il crack in auto, nei guai 40enne
#Maloenton #ApolloMaloente #Benevento #Pizie #AnticheJanare  a cura di #PietroDiffidenti
Covid-19, quarta vittima nel giro di 48 ore. Oggi 41 casi positivi
Autostrada A16, dalle 22 di stasera chiuso il tratto tra Baiano e Avellino Est
Confartigianato Avellino: "Riaprire le attività nelle province a bassa intensità di contagio"

 

Sostegni economici dalla Giunta Provinciale per chi vive situazione di disagio

Deliberati dalla Giunta provinciale interventi finanziari per sostenere pensionati, studenti, disoccupati, ragazze madri in difficoltà economica

Cosimo Sibilia

(Cosimo Sibilia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Sostegni economici dalla Giunta provinciale guidata dal presidente Sibilia a pensionati, studenti, disoccupati, ragazze madri che vivono situazioni di disagio. La Giunta Provinciale, guidata dal presidente Cosimo Sibilia, ha approvato la delibera per gli interventi a sostegno di chi vive situazioni di disagio economico. L'Amministrazione ha stanziato fondi per 510mila euro.La Giunta di Palazzo Caracciolo ha assegnato 130mila euro, da distribuire sulla base della densità della popolazione, alle Diocesi di Avellino, Ariano Irpino, Sant'Angelo dei Lombardi, Nola, Benevento e Salerno (da destinare ai comuni della provincia di Avellino ad esse afferenti), per la realizzazione di attività sociali e di sostegno alla povertà attraverso forme che si andranno ad individuare ed azioni mirate di sostegno alle fasce sociali più bisognose ed in condizioni di disagio; 10mila euro sono stati indirizzati all'Associazione di volontariato "Mensa dei Poveri Don Tonino Bello" di Avellino, che quotidianamente distribuisce pasti alle famiglie bisognose; 50mila euro da affidare direttamente alla società cooperativa "Gea Irpinia impresa sociale" "Fattoria Sociale" onlus di Pratola Serra, per funzioni di accoglienza, ascolto e aiuto concreto ai bisogni delle persone in condizioni di povertà; 10mila euro da devolvere alle ragazze madri; 40mila euro per l'erogazione di borse di studio in favore di figli orfani sul lavoro in possesso di curriculum scolastico di eccellenza; 80mila euro da stanziare per la distribuzione di buoni libro, per la liquidazione di spese di viaggio sostenute per il raggiungimento delle sedi universitarie, nonché per il pagamento di tasse universitarie; 80mila euro per l?utilizzo di carte elettroniche prepagate da destinare ai pensionati con pensione al minimo e persone monoreddito, per acquisto di prodotti alimentari di prima necessità; 90mila euro per il rilascio in favore di singoli lavoratori in condizioni economicamente svantaggiate di voucher formativi e borse di lavoro per partecipazione ad attività formative e scolastiche; 20mila euro per l'attivazione in favore di giovani disoccupati disabili di percorsi integrati di formazione on the job.

Condividi