IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violenta rissa tra giovani, 8 denunce. Chiuso un bar
Fiamme a un bar nella notte, s'indaga. Si segue la pista dolosa
Nascondeva la droga negli slip per poi spacciarla, nei guai 20enne
Fanno esplodere lo sportello bancomat e danno fuoco all'auto
Va in ospedale per partorire e scopre di avere il Coronavirus
Padre e figlia azzannati da un pitbull, ricoverati in ospedale
Rapina al portavalori della Cosmopol a Valle, i dettagli di quanto accaduto
Scosse di terremoto tra Rocca San Felice e Sant'Angelo dei Lombardi
Perde il controllo dell'auto e si schianta, ferita 56enne
"Pater Familias", quando un ristorante è narrazione della storia

 

Asd Taekwondo Avellino, 1 oro e 4 bronzi per gli atleti del maestro Iuliano agli Interregionali Lazio

Gli atleti dell'Asd Taekwondo Avellino

(Gli atleti dell'Asd Taekwondo Avellino)
(Foto: Irpiniareport)

TAEKWONDO - Si è svolto l’8 dicembre a Santa Marinella (Rm) il Campionato interregionale Taekwondo del Lazio che ha visto la partecipazione di rinomante scuole provenienti da varie regioni d’Italia. Presente anche l’Asd Taekwondo Avellino. La squadra guidata dal Maestro Alfonso Iuliano con sei atleti conquista un titolo interregionale grazie alla prestazione di altissimo livello di Lucio Ceruso (-55 junior nere) che vince tre incontri, due per k.o. tecnico. Al suo secondo oro consecutivo, Ceruso si conferma l’atleta da battere nella sua categoria. Salgono sul podio anche Carmine Guerriero (-63 junior nere), Elena Matarazzo (senior nere -49, categoria superiore per mancanza di atlete nella -46), Mattia Argenio (-41 cad. A rosse e nere), e Gaetano Zaccaria (-54 senior nere). ‬Bronzo per Guerriero che incontra da subito l’atleta che vincerà nella categoria e nonostante la grande grinta e un combattimento da vero lupo, non riesce alla fine per pochi punti ad accedere alla finale. Elena Matarazzo, nonostante la voglia di gareggiare e il vantaggio al termine dei due round, subisce la rimonta nell'ultimo per carenza di fiato e forza e si accontenta del bronzo. Terzo posto anche per Mattia Argenio che passa ai quarti di finale per k.o. tecnico vincendo con disinvoltura e sicurezza, per poi cedere la semifinale. Bronzo, infine, per Gaetano Zaccaria che incontra subito un avversario ostico ed agguerrito, nel terzo round tenta la rimonta riuscendo ad ascoltare e mettere in pratica le tecniche suggerite dal Maestro, ma è costretto a cedere la finale . Nessuna medaglia purtroppo per Andrea Della Sala (-57 rosse e nere), che dopo un ottimo inizio e il vantaggio al 2 round, subisce la rimonta senza riuscire a mettere a segno delle tecniche per mancanza di energie nelle fasi finali. «Al di là del buon risultato per un torneo che ha visto impegnati sui tatami centinaia di ottimi atleti, veder maturare i miei tagazzi di gara in gara è per me la soddisfazione più grande - dichiara Iuliano -. Il nostro lavoro continua come sempre e miriamo a conquistare sempre maggiori titoli».

Condividi