IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, in giro per la città con un machete: bloccati due romeni
Raccordo Av-Sa, auto s'incastra sotto il guard rail
Schianto frontale sull'Ofantina, due feriti
Arrestato sull'Ofantina dopo inseguimento, in auto aveva 19 dosi di eroina
Serino, si appropria di un portafoglio con 1200 euro. Denunciato 60enne
Carne di agnello in cattivo stato, sequestro in una macelleria. Nei guai il titolare
Cumulo di rifiuti speciali presso un'officina, denunciato il titolare
Calci e pugni ad un cliente del bar, arrestato 50enne
Furti in abitazione, sgominata banda di ladri. Arrestati tre avellinesi
Benedizione degli animali a Cesinali, nel cuore antico si rinnova la tradizione

 

Asd Taekwondo Avellino, bronzo per Mattia Argenio ai Campionati Italiani di Ancona

Gli allievi del maestro Iuliano - Asd Taekwondo Avellino

(Gli allievi del maestro Iuliano - Asd Taekwondo Avellino)
(Foto: Irpiniareport)

Ancora un ottimo risultato per l’Asd Taekwondo Avellino che festeggia il bronzo di Mattia Argenio ai Campionati Italiani di cinture rosse disputati lo scorso fine settimana ad Ancona. Grinta, preparazione e sacrificio permettono al cadetto del Maestro Iuliano, accompagnato dal tecnico Aniello Iuliano, di salire sul terzo gradino del podio dopo tre combattimenti vinti con grande determinazione e una semifinale persa contro il vincitore della categoria. Nella stessa giornata di sabato 10 novembre sfiorano il podio anche gli altri due cadetti presenti al PalaPrometeo, Gerardo Maffeo, che pur giocandosela fino all’ultimo esce al secondo incontro, e Franco Picariello, che vince i primi due combattimenti per k.o. tecnico ma nel terzo si lascia sopraffare dall’emozione prima che dall’avversario, il campione italiano della scorsa edizione. Per loro un buon quarto posto che però lascia un po’ di amaro in bocca. Nessun podio anche nella giornata dedicata ai Juniores, venerdì 9 novembre, che vede in gara altri due atleti biancoverdi: Vincenzo Giaquinto, che esce di scena al primo combattimento per Golden Point dopo aver recuperato 9 punti nel terzo round, e Luca Celentano, alla sua prima esperienza nazionale, che stravince il primo incontro ma nel secondo cede il passo al suo abile avversario, complice anche una comprensibile emozione. «Sono molto soddisfatto per questa medaglia – dichiara il Maestro Iuliano – che conferma il grande lavoro che stiamo portando avanti con i nostri ragazzi. La stagione sportiva è iniziata molto bene e sono certo che questi giovani atleti dimostreranno il loro valore anche nelle prossime competizioni».

Condividi