IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Pascolo senza autorizzazione sanitaria, due denunce. Multa da 3.500 euro
Prende a morsi un carabiniere, nei guai 30enne di Mercogliano
Verde pubblico, Picariello (Ordine Agronomi): "Un adeguato piano per tutelare la salute e maggiore protezione contro le calamità "
Bruciata un'auto nella notte, s'indaga
Avellino, dimessi i due giovani motociclisti in coma dopo un incidente
Serino, tagliano faggi in area protetta. Denunciati per furto
Schiacciato dal trattore mentre lavora nei campi, muore 29enne
Giovane di Volturara tenta di lanciarsi da un viadotto dell'Ofantina, salvato in extremis
Allevava cinghiali illegalmente, denunciato un anziano
Monteforte Irpino, fiamme al centro commerciale "Montedoro": bruciato un furgone

 

Basket femminile, l'Aloha Ariano vince il derby contro Avellino

Giornata da dimenticare per il Cab Solofra

Tifo biancoverde

(Tifo biancoverde)
(Foto: Carmine Bellabona)

ALL’ALOHA ARIANO IL DERBY IRPINO – Va all’Aloha Ariano il derby con l’Avellino giocato nella palestra dello stadio Partenio di Avellino. Sono bastati appena 10’ agli ufitani per risolvere il match. Manovra ragionata in avvio, con Calandrelli e Ferazzoli a trovare pronta sotto le plance Pina Felicella. Oltre alla gara le ospiti conquistano anche applausi e volano via nel secondo quarto con Maggi e Dominguez a propiziare il devastante parziale di 29-0; solo tre punti all’attivo per le bianco verdi dal 9’ al 30’. Le ufitane pur non forzando il contropiede dominano nelle palle recuperate e nei rimbalzi offensivi, soggiornando a lungo nella metà campo avversaria. Sugli scudi Ferazzoli, autentico play aggiunto delle arianesi, la ritrovata Dominguez, la dinamica Calandrelli e la riconfermata Valeria Albanese. Nell’ultimo quarto spazio alle padrone di case che riescono a rendere meno magro il loro bottino. Sabato si ritorna sul luogo del delitto: altro derby irpino. La truppa di Cirillo farà visita all’Acsi prima di chiudere anticipatamente il torneo con il big match contro Ottaviano che assegnerà il primato in classifica. SCONFITTA INASPETTATA PER IL SOLOFRA PASSA VESEVO Inaspettata sconfitta casalinga del Cab Solofra piegato dal Basket Vesevo col sonoro punteggio di 49-66. Gli irpini non riescono a calare il poker di vittorie e cedono due punti ai vesuviani che ringraziano e si riportano a soli due punti di distanza dai gialloblu, bloccati a quota 10 in classifica. Il match inizia in sordina per gli ospiti che mostrano tutte le loro difficoltà in fase realizzativa: Foa e soci sbagliano l’impossibile, sia da tre punti che sotto le plance. Il primo canestro dei vesuviani arriva dopo la bellezza di 4’. Il secondo periodo inizia sulla falsariga del primo: Solofra tocca il +14 dopo solo due giri di lancette. Vesevo sembra in ginocchio, sull’orlo del baratro. Coach De Micco butta nella mischia Picone, il quale con le sue triple cambia decisamente le sorti del match per i suoi. Di ritorno sul parquet dopo l’intervallo di metà gara, gli ospiti premono per l’ aggancio nel punteggio. Il parziale del terzo quarto evidenzia le difficoltà che il Cab ha dovuto far fronte nel riuscire a gonfiare la retina avversaria. Vesevo completa la rimonta ed ha la possibilità di mettere il naso avanti. Di qui la partita viaggia sul filo dell’equilibrio fino agli ultimi 10’ dell’ incontro quando ad attirare l’attenzione del pubblico sono le chiamate arbitrali, abili a fischiare otto falli complessivi. In un palasport solofrano inviperito per le scellerate decisioni arbitrali, il Vesevo ne approfitta per prendere il largo sfruttando le due triple consecutive di Poli, silente nel primo tempo e trascinatore della sua squadra nella restante parte di gara. Il Cab non riesce ad accorciare. (GERARDO GALASSO)

Condividi