IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Verde pubblico, Picariello (Ordine Agronomi): "Un adeguato piano per tutelare la salute e maggiore protezione contro le calamità "
Bruciata un'auto nella notte, s'indaga
Avellino, dimessi i due giovani motociclisti in coma dopo un incidente
Serino, tagliano faggi in area protetta. Denunciati per furto
Schiacciato dal trattore mentre lavora nei campi, muore 29enne
Giovane di Volturara tenta di lanciarsi da un viadotto dell'Ofantina, salvato in extremis
Allevava cinghiali illegalmente, denunciato un anziano
Monteforte Irpino, fiamme al centro commerciale "Montedoro": bruciato un furgone
Avellino, schianto alla frazione Picarelli: due feriti
Spaccio di droga ad Atripalda, arrestato 40enne

 

Calcio Terza Categoria, il Cesinali inizia bene il girone di ritorno

Cesinali Calcio

(Cesinali Calcio)
(Foto: Irpiniareport)

CESINALI CALCIO - Bisognava mantenere la striscia positiva di risultati utili consecutivi e superare in classifica il Valle ed infatti il Cesinali, tra le mura amiche, fa più che bene il suo dovere andando prima in svantaggio e poi a ribaltare la gara sabato scorso proprio contro il Valle.
Questa è la sintesi della 14° giornata, prima di ritorno, del campionato di calcio Terza Categoria girone B, in cui il Cesinali ha superato se stesso mettendo in campo grinta, voglia e convinzione dei propri mezzi. Infatti per questa gara due erano gli obiettivi cercare di fare punteggio pieno in modo da scavalcare in classifica proprio il Valle che era andato in vantaggio nel primo tempo e poi si è arreso nel secondo tempo subendo il goal della vittoria cesinalese al 93’. Per quanto riguarda la cronaca nel primo tempo si assiste ad un primo pressing forsennato dei padroni di casa che però si fanno sorprende in più circostanze sulle ripartenze rischiando più volte il contropiede. A sbloccare il risultato al 30’ del primo tempo sono gli ospiti, che approfittano di una svista arbitrale che non vede un fuorigioco netto dell’attaccante ospite che facilmente indirizza in rete un tiro sbilenco di un suo compagno da limite dell’area di rigore. Una rete che non sconvolge i piani dei padroni di casa che ovviamente vanno su tutte le furie per questi continui errori arbitrali tant’è che il Direttore di gara per calmare gli animi è costretto ad utilizzare i cartellini gialli. Calmati i nervi il Cesinali riprende a testa bassa il pallino del gioco senza mai riuscire a rendersi pericoloso davanti la porta avversaria nonostante i primi cambi effettuati dal mister Palumbo. Il primo tempo terminato col vantaggio ospite di una sola rete. Nella ripresa esce un Cesinali ancora più convinto di poter ribaltare la gara, qualcosa negli spogliatoi si accende e in appena 5’ della ripresa si raggiunge il primo obiettivo 1-1 con la rete dell’appena entrato Maretto che trasforma in rete un perfetto cross di Nazzaro dopo una azione corale del reparto offensivo partita dal piede di Vegliante ad infilare la retroguardia ospite. Con la rete del pareggio, però, il Cesinali sembra non avere più la forza fisica per attaccare gli spazi ed infatti sono gli ospiti ad andare più volte vicini alla rete del loro nuovo vantaggio. Nel calcio vige, per lo spettacolo, una regola mai scritta: “goal mancato goal subito”. Infatti il Direttore di gara assegna ben 5’ di recupero che saranno decisivi per il Cesinali per raggiungere il secondo obiettivo e cioè portare a casa tutta la posta in palio. Al 93’ ancora dai piedi di Vegliante parte l’azione decisiva, ancora ad infilare la difesa ospite, con un pallone che sembra velocissimo per chiunque e destinato ad uscire a fondo campo; per tutti tranne che per il giovanissimo Oliva che accelera con uno scatto impressionante e con la punta del piede riesce ad indirizzare la palla in rete anticipando l’estremo difensore ospite che stava uscendo in chiusura. Dunque allo scadere i padroni di casa collezionano una meritata rimonta in una gara sicuramente non esaltante ma vinta con ferocia e grinta e anche con un pò di fortuna che nel calcio non è mai troppa, basti ricordare le prime partite di questo campionato proprio del Cesinali. In classifica il Cesinali raggiunge quota 14 punti mettendosi a distanza di otto punti dall’ultima posizione disponibile per i playoff occupata dal Roccabascerana con 22 punti.
Nel prossimo weekend, sabato 15 marzo alle ore 15.00, il Cesinali farà visita all’Atlantis (12) in una gara sicuramente non semplice ma in cui bisognerà collezionare la seconda vittoria consecutiva mai ancora raccolta in questo campionato dalla formazione del Patron Acuzio. (GERARDO GALASSO)

Condividi