IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica
"Più strisce pedonali ad Avellino per garantire maggiore sicurezza ai cittadini"
Pietrastornina, il prefetto Matteo Piantedosi intervista Marino Bartoletti autore dell'almanacco del Festival di Sanremo
Esplosione al bancomat, ladri in fuga con il bottino

 

I lupi vincono nel segno di Sibilia:1-0 contro il Catania

L'Avellino Calcio

(L'Avellino Calcio)
(Foto: Carmine Bellabona)

L'Avellino conquista il successo sul Catania grazie al gol su rigore siglato da Castaldo. I lupi non incontravano i siciliani dal 2006. In Curva Sud è stato esposto uno striscione per il compianto presidente Antonio Sibilia: "Rendiamo onore a chi davvero aveva il lupo nel cuore. Distinti saluti commendatore". Il capitano D'Angelo ha deposto un mazzo di fiori sotto la Montevergine. 

 La partita in cifre 
AVELLINO (3-5-2): Gomis; Pisacane, Vergara (27' pt Bittante), Chiosa; Regoli, D'Angelo, Arini (20' st Zito), Kone, Visconti; Castaldo, Arrighini (30' st Comi). A disp.: Frattali, Petricciuolo, Pozzebon, Soumarè, Angeli, D'Attilio. All.: Rastelli 
CATANIA (4-4-2): Frison; Peruzzi (27' pt Marcelinho), Sauro, Capuano, Gyomber; Martinho (11' st Calello), Escalante (31' st Cani), Rinaudo, Monzon; Leto, Calaiò. A disp: Ficara, Marcelinho, Garufi, Chrapek, Jankovic, Parisi, Ramos. 
MARCATORE: 22' pt Castaldo (A, rig) 
ARBITRO: Gianluca Aureliano della sezione di Bologna Guardalinee: Giorgio Peretti della sezione di Verona e Nicolò Calò della sezione di Molfetta. NOTE: Ammoniti: Pisacane, Arrighini, Bittante (A), Frison, Gyomber, Calello (C). Espulsi: Angoli.: 7-4 Catania. Rec.: 3' pt Duno striscione per il presidente Sibilia con su scritto: "Rendiamo onore a chi davvero aveva il lupo nel cuore. Distinti saluti commendatore".

Condividi