IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Si alza il sipario su "Natale ad Aiello"
Condannato per furti, ai domiciliari 40enne
Lesioni e porto abusivo d'armi, in manette 30enne
Donna trovata morta in casa, s'indaga
Estorsione ai danni di un barista, arrestato 58enne di Fontanarosa
Avellino, saccheggia l'edicola davanti alle Poste: ladro bloccato dalla Polizia Municipale
Maxi sequestro di olio in un frantoio irpino
"Piano per il Lavoro" ad Aiello, soddisfatto l'assessore Preziosi: "Misura finalizzata alla formazione e all'inserimento lavorativo"
Ponte di Parolise, vertice al Genio Civile con Anas e il ministero delle Infrastrutture
Bambino strangolato da due compagni finisce in ospedale. Choc nella scuola elementare di Melito

 

Il campione olimpionico Mauro Sarmiento ospite all'Asd Taekwondo di Avellino

Grande soddisfazione per il maestro Alfonso Iuliano

Il campione olimpionico Sarmiento

(Il campione olimpionico Sarmiento)
(Foto: Asd Taekwondo)

Medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino nel 2008, medaglia di bronzo ai giochi olimpici di Londra edizione 2012: in quattro anni tanti sacrifici e una grande riconferma per Mauro Sarmiento, campione di Taekwondo che l’altro giorno ha regalato all’Italia la 21esima medaglia sconfiggendo l’afgano Bahawi Nesar Ahmad. E ieri, ancora una medaglia, la seconda, e questa volta d’oro, per il taekwondo azzurro, grazie a Carlo Molfetta.
Esulta il Belpaese per l’ennesimo podio conquistato dagli atleti azzurri. Esulta, in particolare, il mondo del taekwondo, una disciplina in sempre maggiore ascesa anche in Irpinia, come spiega il maestro Alfonso Iuliano, delegato provinciale Fita: “Per me che pratico questo sport, veder salire due volte sul podio due connazionali è stata davvero una grande emozione. In particolare Sarmiento, che ho avuto l’onore di conoscere personalmente”.
Il campione azzurro, infatti, è stato per ben due volte ospite dell’asd taekwondo Avellino di Alfonso Iuliano.
“Abbiamo avuto il piacere di ospitare Sarmiento nel 2008 e nel 2009, in occasione delle giornate sul disagio giovanile organizzate dall’associazione Amici Miei e patrocinate dal Coni provinciale, dal Comune e dalla Provincia di Avellino – continua Iuliano. In entrambe le occasioni Sarmiento ha dimostrato di essere, oltre che un grande campione, anche un ragazzo carico di umanità, generosità e umiltà. Doti, queste, che, insieme alla tenacia, sono fondamentali per chi decide di dedicarsi allo sport, e al taekwondo in particolare”.
Lo stesso Iuliano, del resto, coltiva questa sua grande passione da oltre 20 anni. Un amore nato forse un po’ per ripiego, dopo che una serie di infortuni gli avevano impedito di giocare a calcio, ma che con il tempo è diventato quasi una missione di vita, che lo ha portato, nel 2000, ad istituire, insieme al maestro Antonio Romano, l’Associazione Sportiva Taekwondo Avellino. Da allora l’associazione , grazie all’impegno dei suoi fondatori, ha contribuito in modo notevole alla diffusione della conoscenza e della pratica del Taekwondo, raggiungendo traguardi inimmaginabili. L’asd tkd Avellino. Infatti, vanta due atleti in nazionale, Valentina D'Argenio, convocata per ben 2 volte (2003 e 2004), e Aniello Iuliano, convocato nel 2008. Grande poi la soddisfazione di essere stati più volte sul podio, a livello nazionale e regionale. La Taekwondo Avellino può contare inoltre su un importante vivaio (circa 100 iscritti) dalle molteplici potenzialità in grado di garantire nel prossimo futuro, sicuramente vicino, altre presenze nelle competizioni nazionali.
“Sapere che ogni giorno i genitori mi affidano i loro figli, la loro crescita fisica e mentale – dichiara Iuliano - è una grande responsabilità. In compenso, poter insegnare ai giovani a costruirsi una sana mentalità vincente, nel rispetto sia dei compagni che degli avversari, rendendoli consci dei loro limiti, della possibilità di superarli con l’allenamento, aiutarli ad accrescere la loro autostima – conclude -, mi rende orgoglioso”. Intanto, per chi volesse conoscere più da vicino questa nobile arte marziale, adatta a grandi e piccini (è possibile prendere parte alle lezioni da 5 anni in su, gli allenamenti sono divisi su tre turni in base alla fascia d’età) ), si ricorda che sono in corso le iscrizioni presso il Country Sport di Picarelli.
Le lezioni cominceranno lunedì 3 settembre. Per informazioni contattare: Maestro Alfonso Iuliano – 335 1446865 / 0825 74263

Condividi