IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Esplosione in casa per una fuga di gas: muore anziano, figlio ferito
Lite tra giovani, ucciso 23enne
Avellino, falso informatico truffa un'anziana
Educare alla cultura dell'impresa, l'assessore regionale Marciani ad Aiello per il progetto Benessere Giovani
Spacciavano eroina davanti alla scuola e alla villa comunale, arrestati due giovani
Avellino, si accende il Natale a Corso Europa. L'iniziativa dei commercianti
Assalto al portavalori, il maresciallo Gaeta riceve l'onorificenza dal prefetto Maria Tirone
Avellino, sventato furto a Rione San Tommaso. Preso uno dei ladri
Progetto Parkinson Avellino, l'evento di solidarietà "Pizza e Pasta in E...motion" in via Francesco Tedesco
Assenza di autorizzazioni, denunciato imprenditore conciario

 

Le pagelle di Manital Torino - Sidigas Avellino (78 – 74) a cura di Marco Rizzo

Scandone Avellino in campo

(Scandone Avellino in campo )
(Foto: irpiniareport)

BASKET AVELLINO - Si ferma a dodici il bottino di vittorie consecutive della Sidigas Scandone Avellino che cade in trasferta, sul campo della Manital Torino dell’ex di turno Frank Vitucci. Partita che di tecnica e di pallacanestro giocata ha pochi spunti di riflessione; infatti se dal lato della Sidigas non si è visto la solita fluidità offensiva, complice la non perfetta gara del trio Ragland – Green – Leunen che non sono riusciti di fatto ad innescare quella macchina vincente che ha portato ai successi delle settimane precedenti, dal lato della Manital si è visto soltanto una continua e stucchevole ricerca della giocata del singolo, che, almeno nelle ultime settimane sta portando alle vittorie che hanno di fatto riaperto il discorso salvezza. Sull’arbitraggio di ieri al PalaRuffini si dovrebbe aprire una parentesi troppo grossa che preferisco non aprire; fatto sta che la classe arbitrale italiana sta cadendo nel ridicolo domenica dopo domenica. 

LE PAGELLE 
RAGLAND: 5 … Ombre sulla partita di Joe … non è mai riuscito ad esprimersi del tutto, sia nelle giocate personali sia in quelle di squadra … diciamo che non è stata una serata da ricordare per il play di West Springfield … IMPALPABILE! 
GREEN: 5 … Il Marchese cerca di dare quello che Ragland non è riuscito a dare in 31 minuti di utilizzo … ma anche la sua partita sembra essere sottotono rispetto alle classiche uscite … 2 assist e poca incisività da entrambi i lati del campo … PIATTO! 
VEIKALAS: 5,5 … Dopo la prestazione faraonica dall’arco dei 6,75 di sette giorni fa, in questa uscita Benas trova parecchie volte il ferro ad opporsi ai suoi tiri …. Ha sbagliato tanto e soprattutto ha sbagliato delle conclusioni che lui non dovrebbe mai sbagliare, con tanti metri davanti e tutto il tempo per mandarle a bersaglio … ci sono altre quattro uscite e il lituano deve lavorare su questo aspetto della continuità affinché possa giocare un playoff da protagonista … SCIUPONE! 
ACKER: 7,5 … E’ quello più in palla sin dai primi possessi … secondo miglior realizzatore della squadra e ma migliore nella valutazione complessiva (24) … ha stoffa da vendere e lo lascia intendere proprio nel momento in cui Torino ha cominciato ad aggredire la partita con le mani addosso … parecchi suoi compagni hanno fatto (forse inconsciamente) un passo indietro nella lotta … lui al contatto fisico non ci è mai arrivato, perché ha sempre capito prima dell’avversario cosa fare e dove andare … BELLO – BELLO – BELLO! 
LEUNEN: 5 … Come detto in precedenza, la partita dei “3 playmaker” è risultata del tutto insufficiente … come detto per Ragland e Green anche la prestazione di Martino è da rivedere sotto tanti punti di vista … ha sofferto l’atletismo degli avversari, non riuscendo mai a “dominare le plance” e in più non è riuscito ad entrare nella partita offensivamente parlando … per questa settimana è tornato .. UNO DEI TANTI! 
CERVI: 6 … I tabellini della lega basket dimenticano una stoppata fatta dal ragazzone emiliano … ma fatto sta che, come diciamo da tante settimane, la partita di Riccardo avrà un senso solo e soltanto quando ci sarà un gioco corale che gli permetterà di fare quello che vuole … un paio di post basso non sfruttati al meglio nel primo tempo, a differenza del secondo che, innescato da Acker ha fatto valere i suo centimetri … diverso invece l’approccio difensivo, dove i suoi centimetri sono sempre un problema per gli avversari … DOPPIA FACCIA! 
NUNNALLY: 6 … Sufficienza piena solo ed esclusivamente per il bottino di punti personale … ma nella partita di James ci sono tanti punti interrogativi … in difesa è stato letteralmente massacrato da Eyenga, mentre in attacco ha fatto tante sciocchezze che uno che sta lottando per vincere il titolo di capocannoniere del torneo, non può permettersi di fare … come detto per Benas, ci sono 5 partite che possono servire per limare queste lacune … i playoff per James sono un palcoscenico troppo importante per non sfruttarlo a pieno … IMPARA RAGAZZO! 
PINI: S.V. 
BUVA: 7 … Quando si tratta di prendere botte e/o dare a botte, le partite di Ivan diventano importanti … in una serata dove tutta la squadra ha faticato ad emergere, sia come squadra sia come singoli, il lungo croato dà dei segnali importanti a tutto lo staff tecnico … inoltre stiamo cominciando a vederlo anche come ala forte … sarà un esperimento che, se andrà a buon fine, sarà un’arma non da poco nella post season … BRAVO IVAN! 
SACRIPANTI: 5,5 … Dietro la lavagna in questa settimana … dopo le 12 di fila trova di fronte a lui forse l’unica squadra che è riuscita a mettere il granellino nell’ingranaggio quasi perfetto della squadra … non perché Torino abbia giocato una pallacanestro tecnicamente superiore, ma il fatto stesso che gli avversari fossero fisicamente più grossi di noi, ha reso difficile l’attuazione del piano gara … lo schiaffo ci voleva, adesso si torna finalmente sulla terra, per vedere effettivamente quale sarà il valore di questa squadra nella post season, dove anche il tasso fisico sarà importantissimo … CE LA FARAI!

Condividi