IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19 in Campania, torna l'obbligo della mascherina all'aperto. C'è l'ordinanza di De Luca
Una 48enne di Avellino è risultata positiva al Covid-19. Da luglio ad oggi i casi registrati sono 205
Coronavirus, chiuso il Comune di Cervinara. Avviata la sanificazione
Attraverso una mail rubano password e dati personali e gli svuotano il conto corrente
Coronavirus, registrati 6 contagi in Irpinia. Uno ricoverato in ospedale
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino
Coronavirus, altri 6 contagi in Irpinia
Altra strage di cani, gli animali uccisi con un potente veleno
Tir prende fuoco in strada, paura a Torrette di Mercogliano
Finge un incidente e tenta di truffare un anziano, ma viene scoperto

 

Promozione e seconda categoria, bene Mas e Cesinali

Nel calcio a 5 irpine a corrente alternata

La pioggia ha condizionato il turno del campionato di serie C2 di calcio a cinque.

Calcio minore

(Calcio minore)
(Foto: Carmine Bellabona)

PROMOZIONE – POKER DELLA MAS AVELLINO – La crisi per la Mas Avellino sembra essere passata visto i quattro goal rifilati al San Giorgio del Sannio. Nonostante gli infortuni, gli squalificati e i risultati che stentano ad arrivare è Mariniello che al 7’ sblocca la gara che con un gioco di prestigio si libera dal suo marcatore e scarica di sinistro alle spalle dell’estremo difensore beneventano; poi al 17’ è capitan Lanzetta che da trenta metri fa partire un siluro, su punizione conquistata da La Pietra, che si infila nell’angolino basso della porta sannita. Al 44’ accorcia per il San Giorgio Fasulo e un minuto dopo La Pietra fredda nuovamente Federici e al 22’ del secondo tempo è ancora La Pietra che si beve due uomini e serve Scarpa che deve solo appoggiare in rete per il risultato finale del 4 a 1. SECONDA CATEGORIA GIR. I – BENE IL CESINALI – Pokerissimo del Cesinali che stende il Monteforte per 5 reti a 0. Sale così in classifica a trenta punti, La è stata gara chiusa dopo 30’ di gioco. Nel primo tempo è Nunziante che sistema in rete un cross di Savelli, il raddoppio è opera di Spina che risolve una mischia in area. Ancora dopo 5’ è l’attaccante del Cesinali, Liquori, a chiudere il match. Nella ripresa è Savelli che supera due avversari e con un preciso pallonetto fa registrare sul taccuino arbitrale la quarta rete prima del poverissimo finale con la doppietta di Liquori. Calcio a cinque SERIE C1 – IRPINE TRA ALTI E BASSI Nel campionato di serie C1 sorride tra le compagini irpine solo al Futsal Solofra mentre il Cus Avellino saluta i play off. Il Solofra è al secondo successo consecutivo visto che si è imposto per 11 a 8 sul fanalino di coda del Città delle Acque salendo così a 41 punti in classifica ipotecando una salvezza già visibilmente possibile in seguito alla vittoria della scorsa settimana. Dopo un campionato di alti e bassi gli uomini di mister Palumbo sembrano aver trovato la giusta serenità per completare la regular season. Il Cus Avellino perdendo per 4 a 2 sul campo della Trilem Wander Line di Napoli saluta “quasi” definitivamente i play off in quanto a sei giornate dal termine del torneo i bianco verdi sono a -21 punti dalla seconda forza del campionato della Traiconet Monte di Procida. Giovedì 10 marzo alle ore 20:00 è fissato il recupero della gara non disputata contro il Miseria e Nobiltà di Maddaloni. Calcio a cinque SERIE C2 – TROPPA PIOGGIA Nella 20° giornata del campionato di serie C2 girone C sono state ben tre le gare non giocate per impraticabilità di campo in seguito alle forti piogge cadute nelle ultime 48 ore. Anche al Nocelleto di Cesinali vince il diluvio che impedisce lo svolgimento dello scontro diretto per un posto nei play off tra Real Cesinali e Real Ottaviano. D’accordo anche mister Cocchia della squadra di casa che afferma: “il campo era letteralmente impraticabile ed è stato giusto non far disputare una gara così importante”; sembra essere comunque stata fissata la data per il recupero cioè giovedì 17 marzo alle ore 15:00, nel fra tempo il Cesinali preparerà la trasferta di sabato 12 marzo a Minori. Per il Montella invece la Lu.Pe. Pompei sembra essere la bestia nera infatti dopo il 4 a 1 dell’andata i partenopei impediscono agli altirpini di accorciare la classifica per i play off costringendo ad un risultato finale di 6 a 6. Quindi per il Montella solo rimpianti visto che i padroni di casa hanno condotto per tutti i 60’ il gioco ed è stato grazie a Mercurio che ha evitato una clamorosa beffa finale. (GERARDO GALASSO)

Condividi