IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violenta rissa tra giovani, 8 denunce. Chiuso un bar
Fiamme a un bar nella notte, s'indaga. Si segue la pista dolosa
Nascondeva la droga negli slip per poi spacciarla, nei guai 20enne
Fanno esplodere lo sportello bancomat e danno fuoco all'auto
Va in ospedale per partorire e scopre di avere il Coronavirus
Padre e figlia azzannati da un pitbull, ricoverati in ospedale
Rapina al portavalori della Cosmopol a Valle, i dettagli di quanto accaduto
Scosse di terremoto tra Rocca San Felice e Sant'Angelo dei Lombardi
Perde il controllo dell'auto e si schianta, ferita 56enne
"Pater Familias", quando un ristorante è narrazione della storia

 

Seconda categoria, le decisioni del giudice sportivo

Un match delle serie minori

(Un match delle serie minori)
(Foto: Carmine Bellabona)

In seguito alle gare disputatesi domenica scorsa il Giudice Sportivo ha emanato le decisioni prese per il Campionato di Seconda categoria Girone C e per l’Avellino nessun tipo di provvedimento particolare o squalifica; mentre per l’avversaria dei lupi di domenica 6 marzo il Pomezia sono stati squalificati: MASSIMILANO FARRIS per proteste verso l'arbitro durante la gara scorsa, squalifica per una gara effettiva per LOLLI ALI per condotta scorretta verso un avversario e MARIO COPPOLA qualifica per una gara effettiva per recidività in ammonizione. Le decisioni complete sono: SOCIETA' AMMENDA € 1.500,00 LATINA CALCIO perché propri sostenitori durante la gara rivolgevano all'arbitro reiterate frasi offensive; gli stessi introducevano e accendevano nel proprio settore due fumogeni e facevano esplodere un petardo di notevole potenza, senza conseguenze. € 750,00 AVERSA NORMANNA perché persone non identificate,ma riconducibili alla società, che si introduceva indebitamente negli spogliatoi della squadra durante l'intervallo della gara. ALLENATORI SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE E AMMENDA € 1.500,00 SANDERRA STEFANO (LATINA CALCIO S.R.L.) per condotta gravemente scorretta verso un calciatore della squadra avversaria; allontanato, attendeva l'arbitro che rientrava negli spogliatoi per l'intervallo e gli impediva di entrare nel suo spogliatoio con atteggiamento minaccioso e gli rivolgeva reiterate frasi offensive, successivamente tentava di avvicinarsi all'arbitro prontamente fermato dagli addetti alla sicurezza che permettevano all'arbitro di rientrare nel suo spogliatoio mentre il medesimo allenatore ripeteva più volte ulteriori frasi offensive. CALCIATORI ESPULSI: SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE SCALZONE ANGELO GIUSEPPE (MELFI S.R.L.) perchè a gioco fermo sputava nell'occhio di un avversario. SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE SOMMA BALDASSARRE (NEAPOLIS MUGNANO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo. MANGIAPANE BENEDETTO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo. SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA MARINIELLO PIETRO (LATINA CALCIO S.R.L.) per aver commesso fallo su un avversario impedendogli la segnatura di una rete. SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE CITTADINO ANDREA (CATANZARO S.P.A.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario. NAPOLI ALESSANDRO (VIBONESE CALCIO S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare. CALCIATORI NON ESPULSI: SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE VILLAGATTI MARCO (MATERA S.R.L.) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale al termine della gara rientrando negli spogliatoi (r.A.A.). SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA'IN AMMONIZIONE (VIII INFR) BERARDI SIMONE (LATINA CALCIO S.R.L.) SUARINO CRISTIAN (MILAZZO S.R.L.) SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (IV INFR) ZOLFO FRANCESCO (AVERSA NORMANNA S.R.L.) AGRESTA FRANCESCO, CAMMAROTA ANDREA, SCUDIERI PIERLUIGI (NUOVO CAMPOBASSO CALC.SRL). (GERARDO GALASSO)

Condividi