IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, bomba al Vescovado: tre feriti. Fermato un uomo
Avellino, sorpresi in auto con diversi alcolici e birre di dubbia provenienza. Fermati in tre
Crisi rifiuti, chiusura impianti del Nord per la frazione organica
In giro con coltello e tirapugni, nei guai 25enne
Come non perdersi in montagna, i consigli utili dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino
Muore schiacciato da un furgone, tragedia nella notte
Spacciava droga a giovani e clienti, arrestato barbiere
Sversava nel fiume Sabato scarichi industriale, denunciato imprenditore
Aggressione al carcere di Bellizzi, detenuti in ospedale
Nascondeva la droga nella playstation, nei guai 50enne

 

Maxi sequestro di olio in un frantoio irpino

Olio di oliva

(Olio di oliva)
(Foto: Irpiniareport)

I Carabinieri delle Stazioni Forestali di Lacedonia e Volturara Irpina, unitamente ai colleghi della Stazione di Aquilonia, nel corso di un controllo ad un frantoio hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro cinque fusti in acciaio contenenti circa 250 litri di olio.

Poiché i responsabili dell’opificio non erano in grado di fornire alcuna documentazione atta a dimostrare la provenienza dell’olio ovvero delle olive impiegate per la produzione, i militari operanti procedevano sia al sequestro, per la successiva confisca e distruzione, sia a contestare la sanzione di 1500 euro prevista per la violazione della normativa sulla rintracciabilità degli alimenti.

Condividi