web1

facebook
whatsapp
image-452

facebook

Collegio Agrotecnici, Ciasullo confermato presidente irpino

2021-06-19 15:25

author

Attualità, Irpinia, agrotecnici, ciasullo, collegio, provinciale,

Collegio Agrotecnici, Ciasullo confermato presidente irpino

Rinnovati gli organi di vertice

photo-2021-06-19-10-49-00-1624105445.jpg

Si sono svolte le elezioni per il rinnovo degli organi del Collegio Provinciale degli Agrotecnici e Agrotecnici Laureati di Avellino, l'assemblea ha riconfermato alla presidenza l'Agr. Mario Ciasullo, già presidente del collegio, funzionario della Comunità Montana dell'Ufita incardinato nel servizio Agricoltura dell'Ente Montano, segretario Particolare della Presidenza e dirigente AcliTerra. Siederanno con lui in consiglio Giuseppe Pacifico già presidente del collegio e presidente Apooat di Avellino (associazione Produttori Olio di Oliva AcliTerra), Franchino Fioravanti operatore tecnico agrario, il dott. Francesco Melillo presidente di Confcooperative del comitato territoriale di Avellino e dal dott. De Vito Pasquale funzionario regionale controlli in agricoltura. 

Il Collegio dei Revisori dei Conti sarà composto da Riziero Del Percio funzionario per i controlli in agricoltura, da Lenzi Salvatore, Iorillo Pietro e da Grippo Gerardo.

"Sono onorato dalla stima e dal riconoscimento degli iscritti" queste le parole del presidente riconfermato Mario Ciasullo che continua affermando: "in questo mandato cercheremo di affermare un'intesa sempre più forte con l'intero apparato istituzionale nazionale, regionale e provinciale, in modo da garantire una presenza più evidente e un raccordo più profondo con tutto il mondo delle libere professioni. Quella degli agrotecnici è una professione multidisciplinare".

Le competenze degli agrotecnici sono numerose, variegate e molteplici e vanno dal settore ambiente all'ingegneria ambientale, dall'architettura del paesaggio alla pianificazione della cura del verde urbano, dalle biotecnologie agrarie alla forestazione, dallo sviluppo dell'agricoltura biologica all'economia agraria fino ad abbracciare i settori peritali ed estimativi. L'organizzazione formale degli agrotecnici nasce nel 1986 come albo dei professionisti che si occupavano del settore agrario.

La professionalità agrotecnica si esplica attraverso la capacità di sviluppare insieme alle imprese tutte quelle necessità di programmazione, progettazione e attuazione indispensabili per la presentazione dei Piani di Sviluppo Agricolo finalizzati al conseguimento di contributi per il sostegno all'agricoltura. 

Hanno maturato un significativo ruolo di consulenza sui fitosanitari necessari per l'uso di fitofarmaci e per la riconversione delle aziende dall'agricoltura tradizionale integrata a quella biologica. 

Nell'ambito dell'ingegneria ambientale, delle bonifiche e dei ripristini redigono valutazioni di impatto ambientale e valutazioni strategiche. Predispongono piani di sviluppo e trasformazione fondiaria, agraria e forestale. Tra le numerose competenze inoltre si occupano di sicurezza sul lavoro per i cantieri mobili anche forestali e di prevenzione incendi. Sono consulenti per le imprese, le pubbliche amministrazioni e consulenti tecnici per i tribunali. Svolgono altresì un ruolo di vigilanza e di controllo per conto dell'UE, dello Stato e delle Regioni.  Riprende Ciasullo: "una professione al passo con i tempi, soprattutto in prospettiva di una sempre più marcata tendenza istituzionale alla tutela ambientale, alla valorizzazione dei prodotti della terra, soprattutto in una provincia la cui vocazione agricola di qualità è tra i settori trainanti". 

Direttore responsabile Katiuscia Guarino
​redazione@irpiniareport.it

Irpinia Report - Quotidiano d'informazione della Campania e della Provincia di Avellino. Registrazione Tribunale di Avellino n.1/2011 del 3 febbraio 2011
Copyright © Irpinia Report Partita IVA: 02606770648 - Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione, anche parziale, senza inequivocabile autorizzazione dell'editore

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder